Margareta CederfeltLeader of the OSCE PA election observers to Italy Margareta CederfeltVersione Italiana in basso.

COPENHAGEN, 2 March 2018 – The leader of the OSCE Parliamentary Assembly’s election observers to the 4 March Italian parliamentary elections will be available on election day for a photo opportunity and media interviews, and will present the findings at the Foreign Press Association in Rome at 13:30 on Monday 5 March (Via dell’ Umiltà, 83/c, 00187 Rome). Journalists interested in attending should RSVP to OSCE PA Head of Communications and Press Nat Parry at [email protected].

Swedish parliamentarian and OSCE PA Vice-President Margareta Cederfelt is leading the OSCE PA’s delegation of observers. Cederfelt has participated in some 35 OSCE PA election observation missions across the OSCE area over the past ten years. On election day, 4 March, she will be available for a photo opportunity and interviews at 11:00 at Largo Gaetana Agnesi 5, Rome.

The OSCE Parliamentary Assembly’s limited election observation mission to Italy consists of 36 international observers, including 29 parliamentarians from 19 countries. The observers arrive in Rome this week for two days of briefings before deploying for election day observation around the country.

The decision to observe the elections followed an official invitation from the Italian government in January 2018.

The elections will be assessed based on democratic commitments contained in the OSCE’s 1990 Copenhagen Document. Key aspects of the election procedures that observers will pay attention to include free voting procedures, ballot secrecy, and honest and accurate reporting of results. Observers will also consider issues related to the campaign and media atmosphere and whether all contestants are able to compete in a free and fair electoral environment.

The OSCE Parliamentary Assembly is comprised of 323 parliamentarians from 56 countries spanning Europe, Central Asia and North America. The Assembly provides a forum for parliamentary diplomacy, monitors elections, and strengthens international co-operation to uphold commitments on political, security, economic, environmental and human rights issues.

For more background on the OSCE PA’s election observation activities, please click here.

Opportunità per i media con gli osservatori elettorali internazionali a Roma il 4 e 5 marzo

COPENHAGEN, 2 Marzo 2018 – La leader della missione di osservazione elettorale internazionale limitata​ per le elezioni politiche del 4 marzo in Italia, sarà disponibile il giorno delle elezioni per interviste e foto per i media. Lunedì 5 Marzo presenterà le conclusioni della missione di osservazione presso l’Associazione della Stampa Esera a Roma alle 13:30 (Via dell’ Umiltà, 83/c, 00187 Rome). I giornalisti interessati a partecipare sono pregati di RSVP al Capo della Comunicazione e Stampa dell’OSCE PA Nat Parry al seguente indirizzo [email protected]

La parlamentare svedese e vice-presidente dell’OSCE PA Margareta Cederfelt é a capo della delegazione di osservatori OSCE PA. Cederfelt ha partecipato a circa 35 missioni di osservazione elettorale OSCE PA in tutta l’area OSCE negli ultimi dieci anni. Il giorno delle elezioni, 4 Marzo, sarà disponibile per interviste e foto per i media alle 11:00 presso Largo Gaetana Agnesi 5, Roma.

La missione di osservazione elettorale ​limitata ​dell’Assemblea Parlamentare dell’OSCE in Italia consiste di 36 osservatori internazionali, inclusi 29 parlamentari provenienti da 19 paesi. Gli osservatori arriveranno a Roma questa settimana per partecipare ad una due giorni di briefing prima di essere dislocati sul territorio italiano il giorno delle elezioni.

La decisione di osservare le elezioni é stata presa a seguito di un invito ufficiale ricevuto dal Governo italiano a gennaio 2018.

Le elezioni saranno osservate seguendo le basi degli imepegni democratici contenuti nel Documento di Copenhagen dell’OSCE (1990). Gli aspetti chiave delle procedure elettorali che gli osservatori monitoreranno includono la libertà delle procedure di voto, la segretezza del voto e l’accurata ed onesta comunicazione dei risultati. Gli osservatori esamineranno anche questioni relative alla campagna elettorale e all’atmosfera mediatica, accertando anche che tutti i partecipanti siano stati in grado di competere in un ambiente elettorale libero e giusto.

L’Assemblea Parlamentare dell’OSCE é composta da 323 parlamentari da 56 paesi fra Europa, Asia Centrale e America del Nord. L’Assemblea fornisce un forum per la diplomazia parlamentare, osserva elezioni e rafforza la cooperazione internazionale per sostenere gli impegni su questioni politiche, securitarie, economiche, ambientali ed umanitrie.

Per maggiori informazioni sulle attività di osservazione elettorale dell OSCE PA clicca qui.